<![CDATA[FIP]]> Sun, 25 Aug 2019 19:24:50 UTC <![CDATA[Under 14 maschile - Slovenia Ball 2019. L'Italia sconfigge la Polonia 73-63 e chiude al terzo posto. Coach Nocera: "Medaglia giusto riconoscimento per come si sono allenati questi ragazzi" ]]> Cinque vittorie, una sola sconfitta rimediata all'ultimo minuto e un terzo posto meritatissimo. Si chiude con il successo contro la Polonia lo Slovenia Ball 2019 della Nazionale Under 14. Nell'ultima gara, che valeva il gradino più basso del podio della manifestazione giunta alla sua 15esima edizione, la squadra di coach Alessandro Nocera si è imposta 73-63. Quattro i giocatori in doppia cifra: Pellizzari (13 punti), Barbero (12), De Martin (11) e Franceschi (11).

Così coach Alessandro Nocera: "Tornare a casa con una medaglia è il giusto riconoscimento per come si sono allenati i ragazzi dal primo giorno di raduno. L'annata 2005 è molto interessante, sia per taglia che per talento, considerando non solo i 12 giocatori che sono venuti in Slovenia, ma tutti quelli che abbiamo visionato quest'anno nelle Selezioni Nord, Centro e Sud. Come si dice da anni nel Settore Squadre Nazionali, i talenti in Italia ci sono. Spero che i club investano sempre di più nel Settore Giovanile e che i ragazzi continuino ad allenarsi per il loro miglioramento. Dal primo giorno, il concetto che io e il mio staff, che devo ringraziare per il lavoro svolto, abbiamo cercato di infondere è quello dell'autodeterminazione, motore di tutti i successi".

Lo Slovenia Ball 2019 é andato alla Slovenia che ha sconfitto Israele 62-60 dopo un tempo supplementare. Alberto Pellizzari é stato inserito nel Quintetto ideale della manifestazione.

Il tabellino della Finale Terzo posto
Italia-Polonia 73-63 (25-14, 14-19, 15-16, 19-14)
Barbero 12, De Marchi, De Martin 11, Franceschi 11, Giannozzi 6, Greppi, Martin 2, Paolucci 8, Pellizzari 13, Porto 6, Riccardo 2, Torresani 2. All. Nocera
Statistiche complete


Il tabellino della Semifinale
Israele-Italia 75-72 (20-25, 21-23, 12-11, 22-13)
Barbero 5, De Marchi 4, De Martin 6, Franceschi 6, Giannozzi 2, Greppi, Martin 2, Paolucci 10, Pellizzari 19, Porto 8, Riccardo, Torresani 10. All. Nocera
Statistiche complete

I tabellini della seconda giornata
Italia-Ungheria 71-34 (15-6, 25-9, 19-11, 12-8)
Barbero 8, De Marchi 4, De Martin 8, Franceschi 3, Giannozzi 6, Greppi 2, Martin 6, Paolucci 6, Pellizzari 8, Porto 13, Riccardo, Torresani 7. All. Nocera
Statistiche complete

Polonia-Italia 74-90 (15-28, 16-21, 26-13, 17-28)
Barbero 8, De Marchi 3, De Martin 12, Franceschi 22, Giannozzi 2, Greppi 1, Martin, Paolucci 10, Pellizzari 16, Porto 8, Riccardo 3, Torresani 5. All. Nocera
Statistiche complete

I tabellini della prima giornata
Italia-Ucraina 73-53 (24-10, 22-14, 19-14, 8-15)
Barbero 6, De Marchi 4, De Martin 2, Franceschi 12, Giannozzi 2, Greppi 2, Martin 4, Paolucci 5, Pellizzari 19, Porto 12, Riccardo, Torresani 5. All. Nocera
Statistiche complete

Croazia-Italia (28-24, 22-14, 5-27, 23-18)
Barbero 9, De Marchi 2, De Martin 2, Franceschi 17, Giannozzi 12, Greppi, Martin 2, Paolucci 8, Pellizzari 19, Porto, Riccardo 8, Torresani 4. All. Nocera
Statistiche complete

La classifica dei Gironi dello Slovenia Ball 2019

Girone A
Slovenia 7 (3/1)
Israele 7 (3/1)
Montenegro 7 (3/1)
Macedonia del Nord 5 (1/3)
Bulgaria 4 (0/4)

Girone B
ITALIA 8 (4/0)
Polonia 7 (3/1)
Croazia 6 (2/2)
Ungheria 5 (1/3)
Ucraina 4 (0/4)

Gli Azzurri
Barbero Francesco Gianmaria (2005, 172, Pm, Team 78 Basket Martellago)
De Marchi Giovanni (2005, 193, A, Pall. Redentore Este)
De Martin Mattia (2005, 192, A, Raptors Basketball)
Franceschi Giorgio (2005, 188, Pm, Virtus Pall. Bologna)
Giannozzi Giulio (2005, 181, G, Basket Olimpia Legnaia)
Greppi Riccardo (2005 200, C, Team Abc Cantù)
Martin Francesco (2005, 201, C, U.S. Alba Cormons)
Paolucci Alberto (2005, 200, C, Pall. Don Bosco Livorno)
Pellizzari Alberto (2005, 185, Pm, Oxygen Bassano)
Porto Matteo (2005, 189, A, Basket Roma)
Riccardo Cristian (2005, 191, A, One Team Basket Caserta)
Torresani David (2005, 177, PG, BBC Sparta Bertrange – Lux)

Lo Staff
Direttore Tecnico: Andrea Capobianco
Allenatore: Alessandro Nocera
Assistenti: Iacopo Squarcina, Larry Darnell Middleton
Preparatore Fisico: Luca Bolletta
Medico: Andrea Bulgheroni
Massofisioterapista: Luigi Scalambrino
Funzionario Delegato: Alessandro Blasi
Arbitro al seguito: Alessio Chiarugi (dal 21 agosto)

Il programma
22/25 agosto – Slovenia Ball 2019

22 agosto
Italia-Ucraina 73-53
Croazia-Italia 78-83

23 agosto
Italia-Ungheria 71-34
Polonia-Italia 74-90

24 agosto
Semifinali
Israele-Italia 75-72
Ore 16.45 Slovenia-Polonia

25 agosto
Finale terzo posto
Italia - Polonia 73-63

26 agosto
Rientro in Italia e fine raduno



]]>
Sun, 25 Aug 2019 15:50:00 UTC
<![CDATA[Nazionale A maschile - Torneo AusTiger. Italia-Francia 80-82 (20 Belinelli). Il CT: "Ancora progressi ma nei momenti bui dobbiamo fare meglio". Oggi la Nuova Zelanda ad Anshan (13.30 in Italia) ]]> Shenyang. Progressi confermati. E se possibile anche qualcosa in più. L’Italia esce sconfitta dalla Francia (80-82) nel penultimo test prima dell’esordio al Mondiale (31 agosto) ma dopo la buona prova offerta due giorni fa contro la Serbia, oggi gli Azzurri hanno lottato ancora per 40 minuti contro una delle formazioni più forti ai nastri di partenza della FIBA World Cup arrivando a un passo dalla vittoria. Non solo atteggiamento giusto ma anche numeri confortanti. Basti pensare ai rimbalzi, 29-26 per l’Italia nonostante la presenza dei big men francesi sotto i tabelloni (Gobert su tutti). Il CT Meo Sacchetti ha di che essere soddisfatto anche se ancora una volta è mancato il guizzo per fare il blitz. 20 punti per Marco Belinelli. In doppia cifra anche Danilo Gallinari (15) e Alessandro Gentile (14). Career high per un ottimo Amedeo Tessitori (anche 7 rimbalzi).

Così il CT Meo Sacchetti: “Anche stasera un po’ meglio. Nei momenti bui, e ce ne sono stati nel terzo quarto, non riusciamo ad accendere la luce e su questo aspetto dobbiamo migliorare. Ogni tanto perdiamo la fiducia e dobbiamo faticare per riconquistarla. Nei finali punto a punto, quando un tiro può entrare e un altro no, può succedere di tutto. La tripla di Fournier ha messo più di un possesso tra noi e loro e questo gli ha consentito, a conti fatti, di portare a casa il match”.

Così Danilo Gallinari: “Altra bella partita, combattuta fino alla fine e con parziali da una parte e dall’altra. Non abbiamo sfruttato al meglio la nostra arma migliore che è il tiro da fuori ma nel complesso qualche passo avanti si è notato. Ora ci concentriamo sulla Nuova Zelanda”

Così Alessandro Gentile: “Partita tirata. Abbiamo fatto passi in avanti. Ci manca ancora qualcosa ma possiamo lavorare su molte cose positive viste stasera. La strada è quella giusta e proveremo a confermarlo domani contro la Nuova Zelanda nell’ultima amichevole prima dell’inizio del Mondiale”.

Dopo la buona prestazione contro la Serbia, il primo tempo Azzurro contro la Francia è la conferma dei passi in avanti fatti dai ragazzi di coach Sacchetti. Di fronte c’è un altro top team infarcito di giocatori NBA (più un playmaker con i fiocchi come Nando De Colo) e di nuovo la stazza ci penalizza ma l’atteggiamento è sempre quello giusto. I primi 10 minuti sono solidi (18-20): l’Italia inizia bene con le triple di Hackett e Belinelli e anche quando i francesi sorpassano c’è sempre una reazione corretta e soprattutto grintosa. La palla gira e la difesa regge: è il preludio a 6 minuti di dominio Azzurro. Tessitori apre la strada con 5 punti consecutivi e tanto fisico: dal 21-25 Francia al 34-25 Italia è un 13-0 bello e divertente. La Francia subisce ma si riorganizza immediatamente. Coach Collet va dalle sue torri Gobert e Poirier, che aiutate dalle triple di Batum e Fournier rimettono in carreggiata i Bleus. Peccato per il tiro sulla sirena di Brooks. I primi 20 minuti terminano sul 38-39 Francia (15-14 il conto dei rimbalzi a favore dell’Italia nel primo tempo). La terza frazione è complicata solo in avvio: la Francia spinge e l’Italia piomba a -14 (42-56). Meo manda in campo Abi, che lo ripaga con una tripla, un assist e una palla recuperata (7-0 e 49-56). Il magic moment del numero 23 non finisce e anche nelle difficoltà, con l’aiuto di un Tessitori in formato extra, l’Italia riesce a contenere il passivo. Al 30esimo è +8 Francia (57-65). Meglio ancora l’ultima frazione, quella in cui la Nazionale prova il tutto per tutto difendendo forte e volando sull’entusiasmo. Una tripla di Datome vale il -2 (67-69) ma Gobert tiene le distanze. Fournier (29 alla fine) mette la bomba del 71-77 e tutto sembra scivolare via. Non è così: con pazienza l’Italia ricuce fino al 79-82. Beli dalla lunetta mette il primo e sbaglia di proposito il secondo per permettere ai compagni di agguantare almeno l’overtime. Non va: vincono i transalpini 80-82.

L’Italia chiuderà il torneo AusTiger domani, 26 agosto, ad Anshan (pochi chilometri da Shenyang) contro la Nuova Zelanda. Palla a due alle 13.30 italiane. Martedì 27 agosto il trasferimento, via Guangzhou, a Foshan, sede del girone D della FIBA World Cup.

I tabellini

Italia-Francia 80-82 (18-20, 20-19, 19-26, 23-17)
Italia: Della Valle 1, Belinelli 20 (4/6, 2/4), Gentile 14 (7/13), Biligha 2 (1/2), Vitali L. 2 (1/2, 0/1), Gallinari 15 (2/2, 0/5), Hackett 4 (0/5, 1/3), Filloy ne, Brooks (0/2, 0/1), Tessitori 10 (4/5), Abass 7 (1/2, 1/2), Datome 5 (1/1, 1/3). All: Sacchetti R.
Francia: Okobo 2 (1/2), Batum 10 (1/2, 2/3), Fournier 29 (7/10, 3/5), Maledon, De Colo 12 (4/5, 0/3), Poirier 5 (1/3), Albicy (0/1, 0/1), Labeyrie 5 (1/2, 1/1), Lessort 3 (0/1), Gobert 13 (5/6), Toupane 3 (0/2, 1/2), Lacombe. All: Collet V.

Tiri da due Ita 21/40, Fra 20/34; Tiri da tre Ita 5/19, Fra 7/15; Tiri liberi Ita 23/28, Fra 21/32. Rimbalzi Ita 29 (7 Tessitori), Fra 26 (5 Batum). Assist Ita 11 (3 Datome, Hackett), Fra 11 (4 Okobo).
Usciti 5 falli: Hackett, De Colo
Antisportivo a Vitali L. (49-56)
Arbitri: Sasa Maricic (Ser), Xin Geng Wei (Cin), Martin Davison (N. Zel)
Spettatori: 1.500

Italia-Serbia 65-71 (17-27, 17-20, 14-12, 17-12)
Italia: Belinelli* 18 (2/4, 3/9), Biligha* (0/4), Vitali L. (0/1 da tre), Gallinari 11 (3/6, 1/6), Hackett* 15 (1/3, 4/6), Filloy 3 (0/1, 1/4), Brooks* 6 (3/3, 0/3), Tessitori 2, Ricci ne, Abass 3 (1/6, 0/1), Sacchetti B. (0/1 da tre), Datome* 7 (1/2, 1/3). All: Sacchetti R.
Serbia: Simonovic 6 (1/1, 0/1), Bogdanovic* 15 (2/4, 3/8), Bjelica* 8 (0/1, 2/5), Lucic ne, Raduljica 4 (2/2), Bircevic* 3 (0/1, 1/1), Jokic 5 (2/4, 0/2), Milutinov* 10 (4/6), Micic 1 (0/4, 0/1), Guduric 8 (2/6, 1/3), Jovic* 11 (1/2, 3/6), Marjanovic ne. All: Djordjevic A.

Tiri da due Ita 11/29, Ser 14/31; Tiri da tre Ita 10/34, Ser 10/27; Tiri liberi Ita 13/17, Ser 13/20. Rimbalzi Ita 32 (6 Gallinari, Abass), Ser 40 (7 Milutinov). Assist Ita 10 (3 Hackett), Ser 15 (3 Micic).
Fallo tecnico a Raduljica (28-42). Fallo antisportivo a Jokic (37-52).
Spettatori: 2.000

23/26 agosto Torneo AusTiger

Venerdì 23 agosto
Italia-Serbia 65-71

Sabato 24 agosto
Nuova Zelanda-Francia 81-95

Domenica 25 agosto
Italia-Francia 80-82
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Nuova Zelanda-Serbia (Anshan)

Lunedì 26 agosto
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Italia-Nuova Zelanda (Anshan)

Martedì 27 agosto
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Serbia-Francia (Shenyang)

Classifica

Francia 4 (2/0)
Serbia 2 (1/0)*
Nuova Zelanda 0 (0/1)*
Italia 0 (0/2)

*una gara in meno



]]>
Sun, 25 Aug 2019 10:53:00 UTC
<![CDATA[Under 16 femminile - Europeo di Skopje, Italia-Ungheria 48-64. Azzurre terze, lunedì alle 18.45 l'Ottavo di Finale con la Germania ]]> Seconda sconfitta per le Azzurre all'Europeo Under 16 Femminile in corso di svolgimento a Skopje, nella Macedonia del Nord.

Dopo il ko con la Russia maturato all'esordio e il successo sulla Finlandia, la squadra allenata da Giovanni Lucchesi è stata battuta 48-64 dall'Ungheria e ha così chiuso al terzo posto il girone B. Domani giorno di riposo, lunedì si torna in campo alle 18.45 per affrontare la Germania negli Ottavi di finale.

Nella partita di oggi la miglior realizzatrice è stata Vittoria Blasigh con 12 punti, in doppia cifra anche Vittoria Allievi a quota 10.

Tutte le partite dell’Europeo sono trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale della Fip – Italbasket (https://www.facebook.com/FIPufficiale). Aggiornamenti anche su @Italbasket, il profilo Twitter della Fip. Hashtag #Italbasket e #FIBAU16Europe.
Il sito ufficiale della manifestazione è http://www.fiba.basketball/europe/u16women/2019

Italia-Ungheria 48-64 (12-23; 16-14; 17-14; 15-13)
Italia: Allievi 10, Labanca 2, Braida 2, Di Stefano, Toffali 9, Villa 2, Blasigh 12, Leghissa ne, Mbengue 2, Rescifina ne, Ronchi, Zanardi 9. All. Lucchesi

Gli Ottavi di Finale
Ore 14.15 Francia-Finlandia
Ore 14.15 Russia-Danimarca
Ore 16.30 Belgio-Polonia
Ore 16.30 Grecia-Lettonia
Ore 18.45 Germania-Italia
Ore 18.45 Ungheria-Lettonia
Ore 21.00 Spagna-Turchia
Ore 21.00 Svezia-Rep. Ceca

Le prime due partite
Italia-Russia 57-71 (16-18; 15-21; 17-11; 9-21)
Italia: Allievi, Labanca 2, Braida 2, Di Stefano, Toffali 4, Villa 8, Blasigh 5, Leghissa, Mbengue 2, Rescifina ne, Ronchi 20, Zanardi 14. All. Lucchesi

Italia-Finlandia 70-49 (21-11; 16-9; 13-13; 20-16)
Italia: Allievi 5, Labanca 4, Braida 4, Di Stefano, Toffali 4, Villa 14, Blasigh 24, Leghissa, Mbengue 2, Rescifina, Ronchi 7, Zanardi 6. All. Lucchesi

Le Azzurre
Vittoria Allievi (2003, 177, P, Basket Costa x l'Unicef)
Vittora Blasigh (2004, 174, G, Libertas Sporting Basket School Udine)
Valentina Braida (2003, 175, G, Libertas Sporting Basket School Udine)
Laura Di Stefano (2004, 183, C, Mens Sana Roma)
Marika Labanca (2003, 182, A, Baskettiamo Vittuone)
Nicole Leghissa (2003, 184, C, Futurosa Forna Basket Trieste)
Ndack Mbengue (2003, 186, C, Ororosa Basket)
Anna Daria Rescifina (2003, 183, G, Pol. Giuseppe Rescifina)
Sara Ronchi (2003, 184, G, Basket Biassono)
Laura Toffali (2003, 175, G, Basket Costa x l'Unicef)
Matilde Villa (2004, 165, G, Basket Costa x l'Unicef)
Carlotta Zanardi (2005, 172, G, Brixia Basket Brescia)

Lo staff
Capo Delegazione: Gianpaolo Mastromarco
Allenatore: Giovanni Lucchesi
Assistente Allenatore: Nazareno Lombardi
Assistente Allenatore: Giuseppe Andrea D’Affuso
Preparatore Fisico: Caterina Biondini
Medico: Debora Maria Luisa Simonetti
Fisioterapista: Simone Grillo
Team Manager: Emanuele Cecconi

Il programma

22 agosto
Ungheria-Finlandia 63-70: Italia-Russia 57-71

23 agosto
Finlandia-Italia 49-70; Russia-Ungheria (ore 18.45)

24 agosto
Finlandia-Russia 54-78; Italia-Ungheria 48-64

Classifica: Russia 6; Ungheria, Italia, Finlandia 2.

26 agosto
Ottavi

27 agosto
Quarti

29 agosto
Semifinali

30 agosto
Finali

I Gironi
Girone A: Francia, Germania, Danimarca, Lituania
Girone B: ITALIA, Ungheria, Finlandia, Russia
Girone C: Spagna, Lettonia, Svezia, Belgio
Girone D: Rep. Ceca, Turchia, Grecia, Polonia

La formula
Quattro gironi da quattro squadre, al termine della prima fase tutte le formazioni accedono agli ottavi di finale: da quel momento solo sfide a eliminazione diretta. L’Italia, inserita nel Girone B, incrocerà il Girone A. Le ultime tre classificate retrocedono in Division B.

L'Albo d’Oro degli ultimi anni
2018 Italia
2017 Francia
2016 Spagna
2015 Repubblica Ceca
2014 Russia
2013 Spagna
2012 Spagna
2011 Spagna
2010 Russia
2009 Spagna
2008 Spagna

Tutti i piazzamenti Azzurri
Oro
2018

Argento
2012, 2008, 1995, 1985, 1980, 1978

Bronzo
2017, 2015, 2011, 1993, 1991, 1984 ]]>
Sat, 24 Aug 2019 21:23:00 UTC
<![CDATA[Under 14 maschile - Slovenia Ball 2019. In Semifinale Italia sconfitta da Israele 72-75 (Pellizzari 19 punti) ]]> Sfuma nell'ultimo giro d'orologio la Finale dello Slovenia Ball 2019. Nel penultimo round contro Israele l'Italia conduce per larghi tratti (massimo vantaggio il +13 del secondo quarto con il canestro di Porto), ma nel secondo tempo i nostri avversari ricuciono lo strappo, e a 30 secondi dalla fine Segal firma il 73-71.

Dalla lunetta gli Azzurri hanno la chance di rimettere il naso davanti, ma l'1/4 di Franceschi e Pellizzari non basta. Finisce 75-72, Israele stacca il pass per la Finalissima, mentre la squadra di coach Nocera - alla prima sconfitta nella manifestazione dopo i quattro successi consecutivi nella Prima Fase - domani giocherà per il terzo posto contro la Polonia.

Il live streaming dello Slovenia Ball 2019 è sul sito www.sloveniaball.com

Il tabellino della Semifinale
Israele-Italia 75-72 (20-25, 21-23, 12-11, 22-13)
Barbero 5, De Marchi 4, De Martin 6, Franceschi 6, Giannozzi 2, Greppi, Martin 2, Paolucci 10, Pellizzari 19, Porto 8, Riccardo, Torresani 10. All. Nocera
Statistiche complete

I tabellini della seconda giornata
Italia-Ungheria 71-34 (15-6, 25-9, 19-11, 12-8)
Barbero 8, De Marchi 4, De Martin 8, Franceschi 3, Giannozzi 6, Greppi 2, Martin 6, Paolucci 6, Pellizzari 8, Porto 13, Riccardo, Torresani 7. All. Nocera
Statistiche complete

Polonia-Italia 74-90 (15-28, 16-21, 26-13, 17-28)
Barbero 8, De Marchi 3, De Martin 12, Franceschi 22, Giannozzi 2, Greppi 1, Martin, Paolucci 10, Pellizzari 16, Porto 8, Riccardo 3, Torresani 5. All. Nocera
Statistiche complete

I tabellini della prima giornata
Italia-Ucraina 73-53 (24-10, 22-14, 19-14, 8-15)
Barbero 6, De Marchi 4, De Martin 2, Franceschi 12, Giannozzi 2, Greppi 2, Martin 4, Paolucci 5, Pellizzari 19, Porto 12, Riccardo, Torresani 5. All. Nocera
Statistiche complete

Croazia-Italia (28-24, 22-14, 5-27, 23-18)
Barbero 9, De Marchi 2, De Martin 2, Franceschi 17, Giannozzi 12, Greppi, Martin 2, Paolucci 8, Pellizzari 19, Porto, Riccardo 8, Torresani 4. All. Nocera
Statistiche complete

La classifica dei Gironi dello Slovenia Ball 2019

Girone A
Slovenia 7 (3/1)
Israele 7 (3/1)
Montenegro 7 (3/1)
Macedonia del Nord 5 (1/3)
Bulgaria 4 (0/4)

Girone B
ITALIA 8 (4/0)
Polonia 7 (3/1)
Croazia 6 (2/2)
Ungheria 5 (1/3)
Ucraina 4 (0/4)

Gli Azzurri
Barbero Francesco Gianmaria (2005, 172, Pm, Team 78 Basket Martellago)
De Marchi Giovanni (2005, 193, A, Pall. Redentore Este)
De Martin Mattia (2005, 192, A, Raptors Basketball)
Franceschi Giorgio (2005, 188, Pm, Virtus Pall. Bologna)
Giannozzi Giulio (2005, 181, G, Basket Olimpia Legnaia)
Greppi Riccardo (2005 200, C, Team Abc Cantù)
Martin Francesco (2005, 201, C, U.S. Alba Cormons)
Paolucci Alberto (2005, 200, C, Pall. Don Bosco Livorno)
Pellizzari Alberto (2005, 185, Pm, Oxygen Bassano)
Porto Matteo (2005, 189, A, Basket Roma)
Riccardo Cristian (2005, 191, A, One Team Basket Caserta)
Torresani David (2005, 177, PG, BBC Sparta Bertrange – Lux)

Lo Staff
Direttore Tecnico: Andrea Capobianco
Allenatore: Alessandro Nocera
Assistenti: Iacopo Squarcina, Larry Darnell Middleton
Preparatore Fisico: Luca Bolletta
Medico: Andrea Bulgheroni
Massofisioterapista: Luigi Scalambrino
Funzionario Delegato: Alessandro Blasi
Arbitro al seguito: Alessio Chiarugi (dal 21 agosto)

Il programma
22/25 agosto – Slovenia Ball 2019

22 agosto
Italia-Ucraina 73-53
Croazia-Italia 78-83

23 agosto
Italia-Ungheria 71-34
Polonia-Italia 74-90

24 agosto
Semifinali
Israele-Italia 75-72
Ore 16.45 Slovenia-Polonia

25 agosto
Finale terzo posto
Ore 15.45 Italia - Polonia

26 agosto
Rientro in Italia e fine raduno

]]>
Sat, 24 Aug 2019 14:43:00 UTC
<![CDATA[Nazionale A maschile - Torneo AusTiger. Domani Italia-Francia (9.30 italiane) a Shenyang. Datome e Gallinari: "Contenti di essere tornati in gruppo. Buone sensazioni" ]]> Shenyang. La FIBA World Cup è dietro l’angolo. Tra una settimana l’Italia farà il proprio ritorno, dopo 13 anni, ad un Mondiale. L’esordio nel gruppo D di Foshan contro le Filippine sarà già decisivo per il cammino degli Azzurri, che hanno come obiettivo primario superare il primo turno finendo nelle prime due posizioni del raggruppamento e conquistando così il diritto di giocare almeno il torneo PreOlimpico della prossima estate.
Intanto, però, è in corso il torneo AusTiger a Shenyang e Anshan. I prossimi appuntamenti per la Nazionale saranno la sfida alla Francia di domani alle 15.30 cinesi (9.30 di mattina in Italia) e quella alla Nuova Zelanda di lunedì 26 agosto alle 19.30 cinesi (13.30 italiane).
Meo Sacchetti recupera Amedeo Della Valle e Alessandro Gentile, fermati entrambi ieri da piccoli contrattempi (rispettivamente contrattura al collo e dorsalgia). Sono dunque 14 gli atleti a disposizione per il CT, che sceglierà i 12 per la Francia qualche ora prima del match.

La prima partita della manifestazione si è chiusa con la sconfitta contro la Serbia col punteggio di 65-71. Un ko che però porta con sé solo sensazioni positive, soprattutto dopo il -32 di Atene: in primis c’è da registrare il ritorno in campo di Gigi Datome e di Danilo Gallinari. Il Capitano, dopo l’operazione al ginocchio, ha lavorato sodo per recuperare la condizione ed essere pronto per il Mondiale. Il programma pensato per lui dallo staff medico sanitario e dal preparatore fisico è stato rispettato tappa per tappa e i risultati si sono visti ieri sera contro i serbi. In campo per poco più di 12 minuti (minutaggio programmato), Gigi ha messo insieme 7 punti totali (5 consecutivi in avvio di partita) con 4 rimbalzi, 2 assist e una palla recuperata.

Così Gigi Datome: “Sono molto felice di essere tornato in campo. La strada è stata lunga e ringrazio il nostro preparatore fisico Matteo Panichi e tutto lo staff medico sanitario. Spero che le condizioni migliorino ancora per poter essere sempre più utile alla squadra. Non si può mai essere soddisfatti per una sconfitta ma ieri ho visto un buono spirito e mi è piaciuto il fatto che la squadra non si sia intristita nei momenti di difficoltà. Dobbiamo continuare a giocare a testa alta contro tutti gli avversari. Anche quelli che, come la Serbia, sono di un livello superiore al nostro”.

Fermato da un’appendicectomia il 3 agosto scorso durante il raduno di Verona, Danilo Gallinari ha lavorato in gruppo, di fatto, solo nel training camp di Pinzolo. Anche in questo caso, il programma studiato per il suo recupero dallo staff Azzurro è stato rispettato e il match di ieri contro la Serbia ne è la testimonianza. Per lui 19 minuti sul parquet di Shenyang con 11 punti, 6 rimbalzi e un assist. Un rientro confortante anche perché contro la squadra di coach Djordjevic, visti i corpi in campo, non sono mancati i contatti fisici di un certo rilievo.

Così Danilo Gallinari: “Mi sento bene oggi e mi sono sentito bene ieri. Era un po’ che non scendevo in campo e mi mancava la partita. Ho avuto buone sensazioni sia a livello personale sia a livello di squadra. Ieri abbiamo fatto un passo in avanti rispetto alle ultime uscite. La Serbia è una squadra forte e giocare con loro punto a punto fino ai secondi finali era uno dei nostri obiettivi. Ora non resta che continuare a lavorare per trovare la migliore condizione possibile in vista del Mondiale”.

L’amichevole numero 10 dell’estate Azzurra sarà contro la Francia, avversario tanto storico quanto ostico per l’Italia. I primi due match della storia della nostra Nazionale si giocarono proprio contro i transalpini il 4 aprile del 1926 a Milano (successo per 23-17) e il 18 aprile 1927 a Parigi (vittoria 18-22). L’ultimo incrocio a Tolosa in un torneo di preparazione all’EuroBasket 2017 (Italia sconfitta 88-63). In totale, i precedenti sono 96 (58/38).
Vincent Collet, CT dei francesi da ormai 10 anni, deve ancora effettuare due “tagli” in vista del Mondiale e può far conto su ben sei atleti che militano in NBA e sul campione d’Eurolega in carica con il CSKA Mosca (passato questa estate al Fenerbahce) Nando De Colo. Un roster di altissimo livello che non dovrebbe avere problemi nel superare il primo turno (Germania, Rep. Dominicana e Giordania) ma che si ritroverà a incrociare, nella seconda fase, una delle squadre del girone di ferro (Canada, Australia, Lituania, Senegal).

Nessun dubbio invece per il coach neozelandese Paul Henare, che ha già scelto i 12 “Tall Blacks” che prenderanno parte alla FIBA World Cup partendo dal girone F di Nanchino con Grecia, Brasile e Montenegro. Nel roster anche Isaac Fotu, fresco acquisto della neo promossa in Serie A De’ Longhi Treviso. Solo 5 i precedenti contro gli Azzurri (5 vittorie per l’Italia, l’ultima nel 2009 a Trento, 88-70).



Gli Azzurri

#00 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, A|X Armani Exchange Milano)
#3 Marco Belinelli (1986, 196, G, San Antonio Spurs - NBA)
#5 Alessandro Gentile (1992, 200, G/A, - )
#6 Paul Biligha (1990, 200, C, A|X Armani Exchange Milano)
#7 Luca Vitali (1986, 201, P, Germani Basket Brescia)
#8 Danilo Gallinari (1988, 208, A, Oklahoma City Thunder - NBA)
#10 Daniel Hackett (1987, 199, G, CSKA Mosca - Rus)
#12 Ariel Filloy (1987, 190, P, Umana Reyer Venezia)
#15 Jeff Brooks (1989, 203, A, A|X Armani Exchange Milano)
#16 Amedeo Tessitori (1994, 208, C, De’ Longhi Treviso)
#17 Giampaolo Ricci (1991, 201, A, Segafredo Virtus Bologna)
#23 Awudu Abass (1993, 198, A, Germani Basket Brescia)
#41 Brian Sacchetti (1986, 200, A, Germani Basket Brescia)
#70 Luigi Datome (1987, 203, A, Fenerbahce - Tur)
Allenatore: Meo Sacchetti

Francia

#0 Elie Okobo (1997, 190, P, Phoenix Suns – NBA)
#1 Frank Ntilikina (1998, 198, P, New York Knicks – NBA)
#2 Amath M’Baye (1989, 203, A, Pinar Karsiyaka – Tur)
#5 Nicolas Batum (1988, 203, G/A, Charlotte Hornets – NBA)
#10 Evan Fournier (1992, 199, G/A, Orlando Magic – NBA)
#11 Theo Maledon (2001, 191, P, Asvel)
#12 Nando De Colo (1987, 196, P/G, Fenerbahce – Tur)
#17 Vincent Poirier (1993, 213, C, Boston Celtics – NBA)
#21 Andrew Albicy (1990, 178, P, Zenit San Pietroburgo – Rus)
#25 Louis Labeyrie (1992, 209, A/C, Valencia – Spa)
#26 Mathias Lessort (1995, 205, C, Bayern Monaco – Ger)
#27 Rudy Gobert (1992, 215, C, Utah Jazz – NBA)
#33 Alex Toupane (1992, 203, A, Malaga – Spa)
#90 Paul Lacombe (1990, 190, G, Monaco)
Allenatore: Vincent Collet

Nuova Zelanda

#0 Tai Webster (1995, 193, G, Galatasaray – Tur)
#3 Finn Delany (1995, 200, A, Nz Breakers)
#5 Shea Ili (1992, 184, P, Nz Breakers)
#6 Jarrod Kenny (1985, 188, P, Cairns Taipans – Aus)
#9 Corey Webster (1988, 189, G, Nz Breakers)
#10 Tom Abercrombie (1987, 198, A, Nz Breakers)
#14 Rob Loe (1991, 211, C, Cairns Taipans – Aus)
#16 Tohi Smith-Milner (1995, 206, A, Melbourne United – Aus)
#20 Jordan Ngatai (1993, 196, A, Nz Breakers)
#25 Ethan Rusbatch (1992, 196, G, Bay Hawks)
#35 Alex Pledger (1987, 215, C, Melbourne United – Aus)
#42 Isaac Fotu (1993, 203, A, De Longhi Treviso)
Allenatore: Paul Henare


23/26 agosto Torneo AusTiger

Venerdì 23 agosto
Italia-Serbia 65-71

Sabato 24 agosto
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Nuova Zelanda Francia

Domenica 25 agosto
Ore 15.30 (9.30 in Italia) Italia-Francia
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Nuova Zelanda-Serbia

Lunedì 26 agosto
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Italia-Nuova Zelanda (Anshan Arena)

Martedì 27 agosto
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Serbia-Francia (Shenyang)

]]>
Sat, 24 Aug 2019 08:05:00 UTC
<![CDATA[Under 16 femminile - Europeo di Skopje, riscatto Azzurro: Italia-Finlandia 70-49 (Blasigh 24). Sabato con l'Ungheria alle ore 21.00 ]]> Pronto riscatto per le Azzurre all'Europeo Under 16 Femminile iniziato ieri a Skopje, nella Macedonia del Nord.

Dopo il ko con la Russia maturato all'esordio, la squadra allenata da Giovanni Lucchesi ha superato la Finlandia 70-49: domani ultimo impegno del girone contro l'Ungheria alle ore 21.00.

La miglior realizzatrice è stata Vittoria Blasigh con 24 punti (6/8 da 3), in doppia cifra anche Carlotta Zanardi a quota 14.
Azzurre in controllo già dai primi minuti e poi brave a contenere i ripetuti tentativi di rientro della Finlandia, che all'esordio aveva sorpreso l'Ungheria.

Tutte le partite dell’Europeo sono trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale della Fip – Italbasket (https://www.facebook.com/FIPufficiale). Aggiornamenti anche su @Italbasket, il profilo Twitter della Fip. Hashtag #Italbasket e #FIBAU16Europe.
Il sito ufficiale della manifestazione è: http://www.fiba.basketball/europe/u16women/2019

Italia-Finlandia 70-49 (21-11; 16-9; 13-13; 20-16)
Italia: Allievi 5, Labanca 4, Braida 4, Di Stefano, Toffali 4, Villa 14, Blasigh 24, Leghissa, Mbengue 2, Rescifina, Ronchi 7, Zanardi 6. All. Lucchesi

La prima partita
Italia-Russia 57-71 (16-18; 15-21; 17-11; 9-21)
Italia: Allievi, Labanca 2, Braida 2, Di Stefano, Toffali 4, Villa 8, Blasigh 5, Leghissa, Mbengue 2, Rescifina ne, Ronchi 20, Zanardi 14. All. Lucchesi

Le Azzurre
Vittoria Allievi (2003, 177, P, Basket Costa x l'Unicef)
Vittora Blasigh (2004, 174, G, Libertas Sporting Basket School Udine)
Valentina Braida (2003, 175, G, Libertas Sporting Basket School Udine)
Laura Di Stefano (2004, 183, C, Mens Sana Roma)
Marika Labanca (2003, 182, A, Baskettiamo Vittuone)
Nicole Leghissa (2003, 184, C, Futurosa Forna Basket Trieste)
Ndack Mbengue (2003, 186, C, Ororosa Basket)
Anna Daria Rescifina (2003, 183, G, Pol. Giuseppe Rescifina)
Sara Ronchi (2003, 184, G, Basket Biassono)
Laura Toffali (2003, 175, G, Basket Costa x l'Unicef)
Matilde Villa (2004, 165, G, Basket Costa x l'Unicef)
Carlotta Zanardi (2005, 172, G, Brixia Basket Brescia)

Lo staff
Capo Delegazione: Gianpaolo Mastromarco
Allenatore: Giovanni Lucchesi
Assistente Allenatore: Nazareno Lombardi
Assistente Allenatore: Giuseppe Andrea D’Affuso
Preparatore Fisico: Caterina Biondini
Medico: Debora Maria Luisa Simonetti
Fisioterapista: Simone Grillo
Team Manager: Emanuele Cecconi

Il programma

22 agosto
Ungheria-Finlandia 63-70: Italia-Russia 57-71

23 agosto
Finlandia-Italia 49-70; Russia-Ungheria (ore 18.45)

Classifica: Russia 1-0, Finlandia, Italia 1-1; Ungheria 0-2.

24 agosto
Finlandia-Russia (ore 14.15); Italia-Ungheria (ore 21.00)

26 agosto
Ottavi

27 agosto
Quarti

29 agosto
Semifinali

30 agosto
Finali

I Gironi
Girone A: Francia, Germania, Danimarca, Lituania
Girone B: ITALIA, Ungheria, Finlandia, Russia
Girone C: Spagna, Lettonia, Svezia, Belgio
Girone D: Rep. Ceca, Turchia, Grecia, Polonia

La formula
Quattro gironi da quattro squadre, al termine della prima fase tutte le formazioni accedono agli ottavi di finale: da quel momento solo sfide a eliminazione diretta. L’Italia, inserita nel Girone B, incrocerà il Girone A. Le ultime tre classificate retrocedono in Division B.

L'Albo d’Oro degli ultimi anni
2018 Italia
2017 Francia
2016 Spagna
2015 Repubblica Ceca
2014 Russia
2013 Spagna
2012 Spagna
2011 Spagna
2010 Russia
2009 Spagna
2008 Spagna

Tutti i piazzamenti Azzurri
Oro
2018

Argento
2012, 2008, 1995, 1985, 1980, 1978

Bronzo
2017, 2015, 2011, 1993, 1991, 1984
]]>
Fri, 23 Aug 2019 16:31:00 UTC
<![CDATA[Nazionale A maschile - Torneo AusTiger. Italia-Serbia 65-71 (18 Belinelli). Il CT: “Passo avanti. Peccato per alcuni errori in fasi cruciali”. Domenica la Francia (9.30 in Italia) ]]> Shenyang. Anche il secondo round va alla Serbia. L’Italia perde 65-71 all’esordio nel torneo AusTiger. Gli Azzurri, che oggi affrontavano i serbi per la seconda volta dopo il match di Atene, hanno dato battaglia agli avversari con ogni mezzo arrivando a sfiorare la vittoria nel finale. Il CT Sacchetti ha ritrovato Gigi Datome e Danilo Gallinari (esordi stagionali) ma in un sol colpo ha perso per la gara di apertura a Shenyang sia Amedeo Della Valle (lieve contrattura muscolare al collo) sia Alessandro Gentile, che ha dovuto lasciare il posto a Giampaolo Ricci poco prima della palla a due per una dorsalgia. Neanche stavolta, dunque, Italia al completo ma deciso passo in avanti rispetto alle ultime uscite. Top scorer di giornata Marco Belinelli con 18 punti. In doppia cifra anche Hackett (15) e Gallinari (11).

Così il CT Meo Sacchetti: “Per competere con queste grandi squadre dobbiamo commettere meno errori nelle fasi cruciali della partita. Alcuni tiri sbagliati e alcuni palloni persi non ci hanno permesso di vincere. Gli innesti di Datome e Gallinari ci hanno dato punti ma anche spirito. Gigi al momento ha nelle gambe dieci o undici minuti ma ha fatto bene, soprattutto in avvio mentre a Gallo manca il ritmo. Normale per entrambi visto che siamo solo alla prima partita. Non ci crucciamo per le assenze: Della Valle e Gentile sono rimasti a riposo precauzionalmente perché non vogliamo rischiare nulla”.

Marco Belinelli: “Una prova positiva. Gli inserimenti di Datome e Gallinari ci hanno senza dubbio aiutato e ci dispiace per aver sprecato alcune buone occasioni mancando tiri e perdendo palloni che potevamo gestire meglio. La Serbia al momento è una delle squadre più forti al mondo e rimanere in partita contro di loro fino alla fine non è mai semplice. Abbiamo perso ma questa sconfitta è molto diversa da quella di Atene e ci permette di continuare a lavorare per provare a fare meglio”.

Quando si gioca contro un avversario completo come la Serbia, anche il massimo sforzo può non bastare. Djordjevic ha al suo arco infinite frecce e può utilizzarle (o non utilizzarle come fatto con i 222 centimetri di Marjanovic) a piacimento per cambiare il match in ogni momento. La mira degli Azzurri nei primi 5 minuti non è male ma ogni volta, dalla parte opposta, c’è chi mette la tripla (Bogdanovic su tutti) o raccoglie un rimbalzo (19-11 dopo 20 minuti). Con questi presupposti, l’Italia mostra un profilo meno contratto di quello greco e prova a giocarsela con i suoi assi. Daniel Hackett va in doppia cifra già prima dell’intervallo; Datome al rientro mette 7 punti (i primi 5 consecutivi in avvio) e Belinelli fa 9. Solito super lavoro per Biligha e Tessitori (rispettivamente 2 e 3 falli) sotto le plance.
Che l’Italia sia sulla buona strada, si percepisce fin da subito: qualche palla persa di troppo e qualche tiro che potrebbe entrare e non lo fa, ma nel complesso Azzurri presenti eccome. Il 14-12 con cui i ragazzi di Sacchetti vincono il terzo quarto significa 48-59 dopo 30 minuti.
Da segnalare la tripla pesante di Ariel Filloy per il momentaneo -8 (48-56).
In avvio di ultima frazione la Serbia strappa ma innesca il momento magico dell’Italia, che con grinta e determinazione piazza un tremendo 17-0 che vale addirittura il sorpasso (65-64). Davvero un peccato non aver completato l’opera nei secondi finali. La Serbia si aggrappa a Milutinov e riesce a chiudere a proprio favore (65-71).

Gli Azzurri torneranno in campo domenica 25 agosto contro la Francia alle ore 9.30 italiane. Chiusura del torneo contro la Nuova Zelanda ad Anshan il 26 agosto alle ore 13.30 italiane.

Il tabellino

Italia-Serbia 65-71 (17-27, 17-20, 14-12, 17-12)
Italia: Belinelli* 18 (2/4, 3/9), Biligha* (0/4), Vitali L. (0/1 da tre), Gallinari 11 (3/6, 1/6), Hackett* 15 (1/3, 4/6), Filloy 3 (0/1, 1/4), Brooks* 6 (3/3, 0/3), Tessitori 2, Ricci ne, Abass 3 (1/6, 0/1), Sacchetti B. (0/1 da tre), Datome* 7 (1/2, 1/3). All: Sacchetti R.
Serbia: Simonovic 6 (1/1, 0/1), Bogdanovic* 15 (2/4, 3/8), Bjelica* 8 (0/1, 2/5), Lucic ne, Raduljica 4 (2/2), Bircevic* 3 (0/1, 1/1), Jokic 5 (2/4, 0/2), Milutinov* 10 (4/6), Micic 1 (0/4, 0/1), Guduric 8 (2/6, 1/3), Jovic* 11 (1/2, 3/6), Marjanovic ne. All: Djordjevic A.

Tiri da due Ita 11/29, Ser 14/31; Tiri da tre Ita 10/34, Ser 10/27; Tiri liberi Ita 13/17, Ser 13/20. Rimbalzi Ita 32 (6 Gallinari, Abass), Ser 40 (7 Milutinov). Assist Ita 10 (3 Hackett), Ser 15 (3 Micic).
Fallo tecnico a Raduljica (28-42). Fallo antisportivo a Jokic (37-52).
Spettatori: 2.000


23/26 agosto Torneo AusTiger

Venerdì 23 agosto
Italia-Serbia 65-71

Sabato 24 agosto
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Nuova Zelanda-Francia (Shenyang)

Domenica 25 agosto
Ore 15.30 (9.30 in Italia) Italia-Francia (Shenyang)
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Nuova Zelanda-Serbia (Anshan)

Lunedì 26 agosto
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Italia-Nuova Zelanda (Anshan)

Martedì 27 agosto
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Serbia-Francia (Shenyang)
]]>
Fri, 23 Aug 2019 13:49:00 UTC
<![CDATA[Under 14 maschile - Slovenia Ball 2019. L'Italia batte Ungheria (71-34) e Polonia (90-74) e chiude al primo posto il Girone B. Domani la Semifinale contro Israele (ore 14.30) ]]> En plein dell'Italia nel Girone B dell'Under 14 Slovenia Ball 2019 di scena a Slovenj Gradec. Dopo i trionfi nella prima giornata contro Ucraina e Croazia, gli Azzurri hanno centrato altre due vittorie nella seconda giornata, prima contro l'Ungheria (71-34, Porto 13 punti) e poi contro la Polonia (90-74, capitan Franceschi 22 punti).

La squadra di coach Alessandro Nocera ha chiuso così al primo posto la Prima fase della manifestazione giunta alla sua 15esima edizione. Domani, 24 agosto, la Semifinale contro Israele, arrivata seconda nel Girone A.

Il live streaming dello Slovenia Ball 2019 è sul sito www.sloveniaball.com


I tabellini della seconda giornata
Italia-Ungheria 71-34 (15-6, 25-9, 19-11, 12-8)
Barbero 8, De Marchi 4, De Martin 8, Franceschi 3, Giannozzi 6, Greppi 2, Martin 6, Paolucci 6, Pellizzari 8, Porto 13, Riccardo, Torresani 7. All. Nocera
Statistiche complete

Polonia-Italia 74-90 (15-28, 16-21, 26-13, 17-28)
Barbero 8, De Marchi 3, De Martin 12, Franceschi 22, Giannozzi 2, Greppi 1, Martin, Paolucci 10, Pellizzari 16, Porto 8, Riccardo 3, Torresani 5. All. Nocera
Statistiche complete

I tabellini della prima giornata
Italia-Ucraina 73-53 (24-10, 22-14, 19-14, 8-15)
Barbero 6, De Marchi 4, De Martin 2, Franceschi 12, Giannozzi 2, Greppi 2, Martin 4, Paolucci 5, Pellizzari 19, Porto 12, Riccardo, Torresani 5. All. Nocera
Statistiche complete

Croazia-Italia (28-24, 22-14, 5-27, 23-18)
Barbero 9, De Marchi 2, De Martin 2, Franceschi 17, Giannozzi 12, Greppi, Martin 2, Paolucci 8, Pellizzari 19, Porto, Riccardo 8, Torresani 4. All. Nocera
Statistiche complete

La classifica dei Gironi dello Slovenia Ball 2019

Girone A
Slovenia 7 (3/1)
Israele 7 (3/1)
Montenegro 7 (3/1)
Macedonia del Nord 5 (1/3)
Bulgaria 4 (0/4)

Girone B
ITALIA 8 (4/0)
Polonia 7 (3/1)
Croazia 6 (2/2)
Ungheria 5 (1/3)
Ucraina 4 (0/4)

Gli Azzurri
Barbero Francesco Gianmaria (2005, 172, Pm, Team 78 Basket Martellago)
De Marchi Giovanni (2005, 193, A, Pall. Redentore Este)
De Martin Mattia (2005, 192, A, Raptors Basketball)
Franceschi Giorgio (2005, 188, Pm, Virtus Pall. Bologna)
Giannozzi Giulio (2005, 181, G, Basket Olimpia Legnaia)
Greppi Riccardo (2005 200, C, Team Abc Cantù)
Martin Francesco (2005, 201, C, U.S. Alba Cormons)
Paolucci Alberto (2005, 200, C, Pall. Don Bosco Livorno)
Pellizzari Alberto (2005, 185, Pm, Oxygen Bassano)
Porto Matteo (2005, 189, A, Basket Roma)
Riccardo Cristian (2005, 191, A, One Team Basket Caserta)
Torresani David (2005, 177, PG, BBC Sparta Bertrange – Lux)

Lo Staff
Direttore Tecnico: Andrea Capobianco
Allenatore: Alessandro Nocera
Assistenti: Iacopo Squarcina, Larry Darnell Middleton
Preparatore Fisico: Luca Bolletta
Medico: Andrea Bulgheroni
Massofisioterapista: Luigi Scalambrino
Funzionario Delegato: Alessandro Blasi
Arbitro al seguito: Alessio Chiarugi (dal 21 agosto)

Il programma
22/25 agosto – Slovenia Ball 2019

22 agosto
Italia-Ucraina 73-53
Croazia-Italia 78-83

23 agosto
Italia-Ungheria 71-34
Polonia-Italia 74-90

24 agosto
Semifinali
Ore 14.30 Israele-Italia
Ore 16.45 Slovenia-Polonia

25 agosto
Finali

26 agosto
Rientro in Italia e fine raduno ]]>
Fri, 23 Aug 2019 11:09:00 UTC
<![CDATA[Nazionale A maschile - Italia-Serbia. Ale Gentile out per dorsalgia: al suo posto Giampaolo Ricci ]]> Si ferma Alessandro Gentile. Il numero 5 Azzurro salterà la gara contro la Serbia per una dorsalgia. Nulla di grave, ma lo staff tecnico ha dovuto fare a meno di lui per la sfida di oggi. Al suo posto, rientra Pippo Ricci.

]]>
Fri, 23 Aug 2019 10:48:00 UTC
<![CDATA[Nazionali 3x3 - Open Femminile. A Debrecen per la FIBA 3x3 Women’s Series (26-27 agosto) e per il Campionato Europeo FIBA 3x3 Europe Cup (30 agosto-1 settembre) ]]> Sarà una settimana intensa per la Nazionale 3x3 Open Femminile. L'Italia da lunedì sarà impegnata a Debrecen (Ungheria) prima nella tappa ungherese della FIBA 3x3 Women's Series, il torneo internazionale itinerante dove la Nazionale femminile è attualmente quarta nella classifica provvisoria su venticique squadre partecipanti, e poi da venerdì 30 luglio nella fase finale del Campionato Europeo, la FIBA 3x3 Europe Cup.

"Sicuramente una settimana intensa ed importante -commenta Angela Adamoli, allenatore della Nazionale 3x3 Open Femminile- la tappa di Debrecen della Women's Series ha un doppio valore. Intanto è significativa nel percorso di questo Torneo itinerante riservato alle Nazionali femminili che sta diventando sempre più interessante e quindi è un momento di arrivo, ma anche di partenza, nel senso di preparazione, per il successivo Campionato Europeo che si gioca da venerdì"

Nella FIBA 3x3 Women's Series l'Italia ha come avversarie Bielorussia, Spagna e Ucraina nel girone di qualificazione. Martedi le eventuali finali. Venerdì 30 agosto, invece, nel campionato europeo, un girone di qualificazione impegnativo con Spagna e Russia.

Marcella Filippi, Raelin D'Alie, Giulia Rulli, che facevano parte della Nazionale 3x3 campione del mondo del 2018, insieme a Arianna Zampieri le giocatrici convocate: "Voglio ringraziare Debora Carangelo e Giulia Ciavarella che non possono essere con noi a causa degli infortuni in cui sono incorse -afferma Adamoli- Le ragazze hanno dimostrato di essere concentrate per questo impegno. Andiamo a Debrecen per fare bene"

La Nazionale 3x3 Open femminile nelle ultime due edizioni della FIBA 3x3 Europe Cup è arrivata al quinto (2017) e quarto posto (2018).

Questa la convocazione: II Settore Squadre Nazionali 3x3, in occasione del Torneo Internazionale FIBA 3x3 Women’s Series (26-27 agosto) e del successivo Campionato Europeo FIBA 3x3 Europe Cup (30 agosto-1 settembre) in programma a Debrecen (Ungheria), convoca

1 D’Alie Raelin Marie (1987, 160, Libera da contratto)
2 Filippi Marcella (1985, 186, San Martino Lupari)
3 Rulli Giulia (1991, 185, Libera da contratto)
4 Zampieri Arianna (1988, 183, Geas Basket)

Atleta a disposizione
Tassinari Elisabetta (1994, 174, Libera da contratto)

Staff
Allenatore Angela Adamoli
Team Director Giancarlo Migliola
Medico Roberto Barbieri(dal 28 agosto)
Fisioterapista Salvatore De Fusco (dal 28 agosto)
Team Manager Maria Cristina Curcio (dal 28 agosto)


Programma

Domenica 25 agosto
Arrivo a Debrecen

Lunedì 26 agosto
FIBA 3x3 Women’s Series
Kossuth Square (Debrecen)

Italia nel girone B con Bielorussia, Spagna e Ucraina
Girone A: Francia, Ungheria, Romania, Svizzera

16:20 Italia-Bielorussia
18:40 Italia-Spagna
20:10 Italia-Ucraina

Martedì 27 agosto
dalle 18:40 Eventuali Quarti, Semifinali e Finale

Mercoledì 28 agosto e giovedì 29 agosto
Allenamenti

Venerdì 30 agosto
FIBA 3x3 Europe Cup
Kossuth Square (Debrecen)

Italia nel Girone A con Russia e Spagna
Girone B: Romania, Bielorussia e Lettonia
Girone C: Francia, Ungheria e Polonia
Girone D: Ucraina, Olanda e Danimarca

18.30 Italia-Spagna
20.00 Russia-Italia

Sabato 31 agosto
Allenamenti

Domenica 1 settembre
Dalle 13:15 Eventuali Quarti, Semifinali e Finali

Lunedì 2 settembre
Rientro in Italia ]]>
Fri, 23 Aug 2019 09:05:00 UTC
<![CDATA[Under 16 femminile - Europeo di Skopje, Italia-Russia 57-71 (Ronchi 20). Venerdì alle 16.30 le Azzurre affrontano la Finlandia. ]]> Esordio con sconfitta per l'Italia all'Europeo Under 16 Femminile iniziato oggi a Skopje, nella Macedonia del Nord. Le Azzurre sono state sconfitte 57-71 dalla Russia e domani tornano in campo alle 16.30 per affrontare la Finlandia, che oggi ha superato 70-63 l'Ungheria.

La miglior marcatrice Azzurra è stata Sara Ronchi con 20 punti, in doppia cifra anche Carlotta Zanardi a quota 14.

La partita si è mantenuta in equilibrio nel primo quarto, il primo allungo è stato della squadra di Giovanni Lucchesi (31-24) ma la Russia ha risposta col contro-parziale che l'ha spinta fino al +11 (33-44). La reazione delle Azzurre è stata puntuale, di Toffali la tripla del nuovo sorpasso (51-50) ma in quel momento sono state le tre triple consecutive di Bocharova a scavare il solco decisivo tra le due squadre (54-63 al 37').

Alla lunga l'Italia ha certamente pagato il clamoroso divario a rimbalzo, 55-32 in favore delle nostre avversarie.

Tutte le partite dell’Europeo sono trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale della Fip – Italbasket (https://www.facebook.com/FIPufficiale). Aggiornamenti anche su @Italbasket, il profilo Twitter della Fip. Hashtag #Italbasket e #FIBAU16Europe.
Il sito ufficiale della manifestazione è: http://www.fiba.basketball/europe/u16women/2019

Italia-Russia 57-71 (16-18; 15-21; 17-11; 9-21)
Italia: Allievi, Labanca 2, Braida 2, Di Stefano, Toffali 4, Villa 8, Blasigh 5, Leghissa, Mbengue 2, Rescifina ne, Ronchi 20, Zanardi 14. All. Lucchesi

Le Azzurre
Vittoria Allievi (2003, 177, P, Basket Costa x l'Unicef)
Vittora Blasigh (2004, 174, G, Libertas Sporting Basket School Udine)
Valentina Braida (2003, 175, G, Libertas Sporting Basket School Udine)
Laura Di Stefano (2004, 183, C, Mens Sana Roma)
Marika Labanca (2003, 182, A, Baskettiamo Vittuone)
Nicole Leghissa (2003, 184, C, Futurosa Forna Basket Trieste)
Ndack Mbengue (2003, 186, C, Ororosa Basket)
Anna Daria Rescifina (2003, 183, G, Pol. Giuseppe Rescifina)
Sara Ronchi (2003, 184, G, Basket Biassono)
Laura Toffali (2003, 175, G, Basket Costa x l'Unicef)
Matilde Villa (2004, 165, G, Basket Costa x l'Unicef)
Carlotta Zanardi (2005, 172, G, Brixia Basket Brescia)

Lo staff
Capo Delegazione: Gianpaolo Mastromarco
Allenatore: Giovanni Lucchesi
Assistente Allenatore: Nazareno Lombardi
Assistente Allenatore: Giuseppe Andrea D’Affuso
Preparatore Fisico: Caterina Biondini
Medico: Debora Maria Luisa Simonetti
Fisioterapista: Simone Grillo
Team Manager: Emanuele Cecconi

Il programma

22 agosto
Ungheria-Finlandia 63-70: Italia-Russia 57-71

Classifica: Russia, Finlandia 2; Italia, Ungheria 0.

23 agosto
Ore 16.30 Finlandia-Italia
Ore 18.45 Russia-Ungheria

24 agosto
Ore 14.15 Finlandia-Russia
Ore 21.00 Italia-Ungheria

26 agosto
Ottavi
27 agosto
Quarti

29 agosto
Semifinali

30 agosto
Finali

I Gironi
Girone A: Francia, Germania, Danimarca, Lituania
Girone B: ITALIA, Ungheria, Finlandia, Russia
Girone C: Spagna, Lettonia, Svezia, Belgio
Girone D: Rep. Ceca, Turchia, Grecia, Polonia

La formula
Quattro gironi da quattro squadre, al termine della prima fase tutte le formazioni accedono agli ottavi di finale: da quel momento solo sfide a eliminazione diretta. L’Italia, inserita nel Girone B, incrocerà il Girone A. Le ultime tre classificate retrocedono in Division B.

L'Albo d’Oro degli ultimi anni
2018 Italia
2017 Francia
2016 Spagna
2015 Repubblica Ceca
2014 Russia
2013 Spagna
2012 Spagna
2011 Spagna
2010 Russia
2009 Spagna
2008 Spagna

Tutti i piazzamenti Azzurri
Oro
2018

Argento
2012, 2008, 1995, 1985, 1980, 1978

Bronzo
2017, 2015, 2011, 1993, 1991, 1984 ]]>
Thu, 22 Aug 2019 20:55:00 UTC
<![CDATA[Lutti - E' morto Pietro Lo Guzzo, padre dell'arbitro Carmelo. Le condoglianze del presidente Petrucci ]]> È morto Pietro Lo Guzzo, padre di Carmelo, arbitro di Serie A.
Il presidente FIP Giovanni Petrucci, a titolo personale e a nome del Consiglio Federale, ne condivide il dolore ed è vicino a Carmelo e a tutta la famiglia Lo Guzzo in questo particolare momento. ]]>
Thu, 22 Aug 2019 12:37:00 UTC
<![CDATA[Nazionale A maschile - Torneo AusTiger. Domani contro la Serbia (13.30 in Italia), poi Francia (25 agosto) e N. Zelanda (26 agosto). Recuperati Datome e Gallinari ]]> A soli otto giorni dall’inizio della FIBA World Cup, l’Italia si appresta ad affrontare le ultime tre gare amichevoli. A Shenyang e Anshan, gli Azzurri completeranno la preparazione sfidando la Serbia (23 agosto, ore 13.30 in Italia), la Francia (25 agosto, ore 9.30 in Italia) e la Nuova Zelanda (26 agosto, ore 13.30 in Italia).

Per motivi non dipendenti dalla Fip non ci sarà copertura televisiva o streaming del Torneo AusTiger.

Meo Sacchetti recupera Gigi Datome e Danilo Gallinari, pronti a scendere in campo per la prima volta in questa stagione Azzurra, ma deve fare a meno per il primo match di Amedeo Della Valle, fermato da una lieve contrattura muscolare al collo. Fuori per rotazione Giampaolo Ricci.

Il Capitano, che ha svolto lavoro differenziato in seguito all’operazione al ginocchio effettuata dopo la fine del campionato turco, è rientrato in gruppo da qualche giorno e dopo essere andato in panchina in uno dei match del torneo dell’Acropolis ad Atene, è pronto al suo esordio.

Contro la Serbia, sarà a disposizione anche Danilo Gallinari, che il 3 agosto scorso si era dovuto fermare per un’appendicectomia effettuata all’ospedale di Verona. Il suo recupero, avvenuto nei tempi prestabiliti dallo staff medico sanitario Azzurro, si è completato nei primi giorni dal soggiorno cinese. Danilo è dunque pronto per riprendere il suo posto in campo.

Martedì 27 agosto il trasferimento a Foshan, nel sud della Cina, sede del girone mondiale.

Così il CT Meo Sacchetti: “Finalmente possiamo inserire in squadra i due giocatori che finora non erano entrati nelle rotazioni per infortunio. Datome e Gallinari rientreranno contro la Serbia e dunque fin da subito in un test molto più che duro contro una formazione sulla quale non occorre spendere altre parole. Per noi sarà il secondo confronto con loro prima di ritrovarci a Foshan con due punti in palio. Quotatissima per un piazzamento di prestigio al Mondiale anche la Francia, ormai in pianta stabile nell’élite del basket europeo e non solo. Sarà interessante confrontarci anche con il gioco della Nuova Zelanda, che per noi rappresenta l’ultimissimo passo prima della scelta definitiva del roster. Procede bene il nostro ambientamento in Cina: abbiamo trovato un’ottima accoglienza e soprattutto un grande desiderio di pallacanestro. Mi aspetto di trovare palazzetti pieni a Shenyang e Anshan”.

Il primo match in calendario nel torneo AusTiger, per l’Italia, è la seconda sfida alla Serbia di coach Djordjevic, avversaria degli Azzurri il prossimo 4 settembre nella terza e ultima partita del gruppo D a Foshan nella prima fase Mondiale. Roster profondo e di immenso talento, i serbi sono candidati certi ad una Medaglia e già ad Atene hanno dimostrato il proprio valore vincendo il torneo dell’Acropoli nella finalissima contro i padroni di casa della Grecia all’overtime davanti ai 20.000 spettatori dell’OAKA. I vice campioni Europei, Olimpici e Mondiali dovranno fare a meno di Milos Teodosic ma potranno contare su 5 giocatori NBA (Bogdanovic, Bjelica, Marjanovic, Jokic e Guduric) oltre che su giocatori di grande affidabilità ed esperienza internazionale (Micic su tutti). Ad Atene, dopo un buon primo quarto, l’Italia ha ceduto 96-64 allo strapotere serbo. In quell’occasione, oltre a Datome e Gallinari, Sacchetti non poté disporre di Daniel Hackett, fermato da noie intestinali.

Dopo un giorno di riposo, gli Azzurri affronteranno la Francia del CT Vincent Collet, alle prese con un ricambio generazionale che promette bene vista la presenza nel roster dei giovanissimi, e già NBA, Okobo (Suns) e Ntilikina (Knicks). Dalla Lega, provengono anche Batum (Hornets), Fournier (Magic), Poirier (Boston) e Gobert (Jazz). Senza dimenticare Nando De Colo, campione in carica in Eurolega e passato in estate dal CSKA Mosca al Fenerbahce. Anche i francesi aspirano al podio e giocheranno la prima fase del Mondiale nel gruppo G di Shenzen con Repubblica Dominicana, Germania e Giordania.

Ultimo match del torneo ad Anshan, città a circa un’ora da Shenyang, contro la Nuova Zelanda, formazione che al Mondiale giocherà nel gruppo F di Nanchino con Grecia, Brasile e Montenegro. Il CT Paul Henare ha già chiuso il roster dei 12 che parteciperanno alla FIBA World Cup tagliando neanche 24 ore fa Murray (classe 2002) e Vodanovich. I “Tall Blacks”, che all’inizio di ogni partita intonano la Haka, danza tipica del popolo Maori, proprio come gli “All Blacks” nel rugby, possono contare su soli due giocatori che militano in formazioni europee: Fotu a Ulm in Germania e Webster al Galatasaray in Turchia. Gli altri 10 giocano nei campionati di Nuova Zelanda e Australia, compreso il centro di 215 centimetri Alex Pledger (classe 1987 del Melbourne United).

Gli Azzurri

#00 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, A|X Armani Exchange Milano)
#3 Marco Belinelli (1986, 196, G, San Antonio Spurs - NBA)
#5 Alessandro Gentile (1992, 200, G/A, - )
#6 Paul Biligha (1990, 200, C, A|X Armani Exchange Milano)
#7 Luca Vitali (1986, 201, P, Germani Basket Brescia)
#8 Danilo Gallinari (1988, 208, A, Oklahoma City Thunder - NBA)
#10 Daniel Hackett (1987, 199, G, CSKA Mosca - Rus)
#12 Ariel Filloy (1987, 190, P, Umana Reyer Venezia)
#15 Jeff Brooks (1989, 203, A, A|X Armani Exchange Milano)
#16 Amedeo Tessitori (1994, 208, C, De’ Longhi Treviso)
#17 Giampaolo Ricci (1991, 201, A, Segafredo Virtus Bologna)
#23 Awudu Abass (1993, 198, A, Germani Basket Brescia)
#41 Brian Sacchetti (1986, 200, A, Germani Basket Brescia)
#70 Luigi Datome (1987, 203, A, Fenerbahce - Tur)
Allenatore: Meo Sacchetti
Assistenti: Lele Molin, Massimo Maffezzoli, Paolo Conti

Serbia

#5 Marko Simonovic (1986, 203, A, Cedevita Olimpija – Slo)
#7 Bogdan Bogdanovic (1992, 197, G/A, Sacramento Kings – NBA)
#8 Nemanja Bjelica (1988, 209, A, Sacramento Kings – NBA)
#11 Vladimir Lucic (1989, 201, A, Bayern Monaco – Ger)
#13 Miroslav Raduljica (1988, 213, C, Jiangsu Dragons – Cina)
#14 Stefan Bircevic (1989, 210, A/C, Telekom Basket – Ger)
#15 Nikola Jokic (1995, 209, C, Denver Nuggets – NBA)
#21 Nikola Milutinov (1994, 212, C, Olympiacos – Gre)
#22 Vasilije Micic (1994, 196, G, Anadolu Efes – Tur)
#23 Marko Guduric (1995, 196, G, Memphis Grizzlies – NBA)
#24 Stefan Jovic (1990, 196, P, Khimki – Rus)
#51 Boban Marjanović (1988, 222, C, Dallas Mavericks – NBA)
Allenatore: Aleksandar Djordjevic

Francia

#0 Elie Okobo (1997, 190, P, Phoenix Suns – NBA)
#1 Frank Ntilikina (1998, 198, P, New York Knicks – NBA)
#2 Amath M’Baye (1989, 203, A, Pinar Karsiyaka – Tur)
#5 Nicolas Batum (1988, 203, G/A, Charlotte Hornets – NBA)
#10 Evan Fournier (1992, 199, G/A, Orlando Magic – NBA)
#11 Theo Maledon (2001, 191, P, Asvel)
#12 Nando De Colo (1987, 196, P/G, Fenerbahce – Tur)
#17 Vincent Poirier (1993, 213, C, Boston Celtics – NBA)
#21 Andrew Albicy (1990, 178, P, Zenit San Pietroburgo – Rus)
#25 Louis Labeyrie (1992, 209, A/C, Valencia – Spa)
#26 Mathias Lessort (1995, 205, C, Bayern Monaco – Ger)
#27 Rudy Gobert (1992, 215, C, Utah Jazz – NBA)
#33 Alex Toupane (1992, 203, A, Olympiacos – Gre)
#90 Paul Lacombe (1990, 190, G, Monaco)
Allenatore: Vincent Collet

Nuova Zelanda

#0 Tai Webster (1995, 193, G, Galatasaray – Tur)
#3 Finn Delany (1995, 200, A, Nz Breakers)
#5 Shea Ili (1992, 184, P, Nz Breakers)
#6 Jarrod Kenny (1985, 188, P, Cairns Taipans – Aus)
#9 Corey Webster (1988, 189, G, Nz Breakers)
#10 Tom Abercrombie (1987, 198, A, Nz Breakers)
#14 Rob Loe (1991, 211, C, Cairns Taipans – Aus)
#16 Tohi Smith-Milner (1995, 206, A, Melbourne United – Aus)
#20 Jordan Ngatai (1993, 196, A, Nz Breakers)
#25 Ethan Rusbatch (1992, 196, G, Bay Hawks)
#35 Alex Pledger (1987, 215, C, Melbourne United – Aus)
#42 Isaac Fotu (1993, 203, A, De Longhi Treviso)
Allenatore: Paul Henare

Il programma

23/26 agosto Torneo AusTiger

Venerdì 23 agosto
Ore 10.00/11.00 Allenamento presso Liaoning Gymnasium (Shenyang)
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Italia-Serbia (Shenyang)

Sabato 24 agosto
Ore 17.00/19.00 Allenamento presso Liaoning Gymnasium (Shenyang)
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Nuova Zelanda Francia (Shenyang)

Domenica 25 agosto
Ore 9.00/10.00 Allenamento presso Liaoning Gymnasium (Shenyang)
Ore 15.30 (9.30 in Italia) Italia-Francia
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Nuova Zelanda-Serbia (Anshan Arena)

Lunedì 26 agosto
Trasferimento ad Anshan
Ore 11.00/12.00 Allenamento presso Anshan Olympic Sport Center (Anshan)
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Italia-Nuova Zelanda (Anshan Arena)

Martedì 27 agosto
Trasferimento a Foshan
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Serbia-Francia (Shenyang)

Ufficio Stampa Fip
]]>
Thu, 22 Aug 2019 11:21:00 UTC
<![CDATA[Lutti - E' scomparso Salvatore Orestano. Le condoglianze del presidente Petrucci ]]> Ci ha lasciati Salvatore Orestano, già componente della Commissione Federale di Garanzia della FIP e in precedenza della Corte Federale.
Alla famiglia Orestano l'abbraccio e le sentite condoglianze del presidente FIP Giovanni Petrucci, a titolo personale e a nome del Consiglio Federale. ]]>
Thu, 22 Aug 2019 09:10:00 UTC
<![CDATA[Under 14 maschile - Doppio successo nella prima giornata dello Slovenia Ball 2019. Battute Ucraina (73-53) e Croazia (83-78) ]]> Ottimo esordio dell’Italia al Slovenia Ball 2019 di scena a Slovenj Gradec. Nella manifestazione giunta alla 15esima edizione riservata alle Nazionali Under 14 europee gli Azzurri di coach Nocera hanno centrato due vittorie nella prima giornata di gare.

In mattinata l’Italia ha sconfitto l'Ucraina 73-53 (Pellizzari 19 punti). Nel tardo pomeriggio il bis a scapito della Croazia, battuta in rimonta (eccezionale terzo periodo Azzurro da 27 punti a 5) con lo score di 83-78 (ancora 19 punti per Pellizzari).

Domani, 23 agosto, le gare contro Ungheria (ore 11.15) e Polonia (ore 20.15). Il 24 e il 25 agosto la Seconda Fase.

Il live streaming dello Slovenia Ball 2019 è sul sito www.sloveniaball.com

I tabellini della prima giornata
Italia-Ucraina 73-53 (24-10, 22-14, 19-14, 8-15)
Barbero 6, De Marchi 4, De Martin 2, Franceschi 12, Giannozzi 2, Greppi 2, Martin 4, Paolucci 5, Pellizzari 19, Porto 12, Riccardo, Torresani 5. All. Nocera
Statistiche complete

Croazia-Italia (28-24, 22-14, 5-27, 23-18)
Barbero 9, De Marchi 2, De Martin 2, Franceschi 17, Giannozzi 12, Greppi, Martin 2, Paolucci 8, Pellizzari 19, Porto, Riccardo 8, Torresani 4. All. Nocera
Statistiche complete

I Gironi dello Slovenia Ball 2019

Girone A
Macedonia del Nord
Montenegro
Slovenia
Bulgaria
Israele

Girone B
ITALIA
Croazia
Ungheria
Polonia
Ucraina

Gli Azzurri
Barbero Francesco Gianmaria (2005, 172, Pm, Team 78 Basket Martellago)
De Marchi Giovanni (2005, 193, A, Pall. Redentore Este)
De Martin Mattia (2005, 192, A, Raptors Basketball)
Franceschi Giorgio (2005, 188, Pm, Virtus Pall. Bologna)
Giannozzi Giulio (2005, 181, G, Basket Olimpia Legnaia)
Greppi Riccardo (2005 200, C, Team Abc Cantù)
Martin Francesco (2005, 201, C, U.S. Alba Cormons)
Paolucci Alberto (2005, 200, C, Pall. Don Bosco Livorno)
Pellizzari Alberto (2005, 185, Pm, Oxygen Bassano)
Porto Matteo (2005, 189, A, Basket Roma)
Riccardo Cristian (2005, 191, A, One Team Basket Caserta)
Torresani David (2005, 177, PG, BBC Sparta Bertrange – Lux)

Lo Staff
Direttore Tecnico: Andrea Capobianco
Allenatore: Alessandro Nocera
Assistenti: Iacopo Squarcina, Larry Darnell Middleton
Preparatore Fisico: Luca Bolletta
Medico: Andrea Bulgheroni
Massofisioterapista: Luigi Scalambrino
Funzionario Delegato: Alessandro Blasi
Arbitro al seguito: Gian Lorenzo Miniati (dal 21 agosto)

Il programma
22/25 agosto – Slovenia Ball 2019

22 agosto
Italia-Ucraina 73-53
Croazia-Italia 78-83

23 agosto
Ore 11.15 Italia-Ungheria
Ore 20.15 Polonia-Italia

24/25 agosto
Gare in base ai risultati

26 agosto
Rientro in Italia e fine raduno
]]>
Thu, 22 Aug 2019 07:48:00 UTC
<![CDATA[Lutti - Le condoglianze del presidente Petrucci ad Angela Adamoli per la scomparsa del papà Adriano ]]> Il presidente FIP Giovanni Petrucci, a titolo personale e a nome del Consiglio Federale e del personale, abbraccia e condivide il dolore di Angela Adamoli, allenatore della Nazionale 3x3 Open femminile, per la scomparsa del papà Adriano. ]]> Wed, 21 Aug 2019 11:22:00 UTC <![CDATA[Under 16 femminile - Domani al via l'Europeo di Skopje. Azzurre nel Girone con Russia, Finlandia e Ungheria. Lucchesi: "Queste ragazze hanno una dedizione assoluta" ]]> A Skopje si chiude la lunga estate degli Europei giovanili. Dal 22 al 30 agosto nella capitale macedone va in scena il campionato continentale Under 16 femminile, ultimo atto di una stagione che finora ha saputo regalare tanti sorrisi all’Azzurro, con gli Ori in Under 20 e Under 18 femminile e il Bronzo in Under 16 maschile.

L’Italia si presenta in Macedonia con il titolo di campione in carica della categoria, conquistato lo scorso anno a Kaunas. Della spedizione in Lituania è rimasta larga parte dello staff tecnico, composto da coach Giovanni Lucchesi, gli assistenti Nazareno Lombardi e Giuseppe Andrea D’Affuso e la preparatrice fisica Caterina Biondini: “Presentarsi all’Europeo da Campioni in carica è un dato statistico, non tecnico – commenta Lucchesi -. Il gruppo è totalmente nuovo, acerbo e privo di esperienza, non solo di gioco, ma soprattutto di confronto. Se ‘il mestiere’, nell’accezione migliore del termine, era la caratteristica del gruppo di Kaunas, la dedizione assoluta è quella del gruppo di Skopje. Non sono mai salito su un podio da solo ma sempre accompagnato, fisicamente e virtualmente, insieme a moltissimi altri. Nel mio piccolo ho sempre messo passione, coerenza, trasparenza, molta umana fallibilità e imperfezione di cui vado orgoglioso. Quest’anno sono pronto insieme a tutto lo staff a fare tutto il lecito per aiutare queste ragazze cosi acerbe a prendersi soddisfazioni”.

Sorteggiata nel Girone B insieme a Russia (22 agosto), Finlandia (23 agosto) e Ungheria (24 agosto), l’Italia dopo la Prima Fase pescherà negli Ottavi una squadra proveniente dal Girone A (Francia, Germania, Danimarca, Lituania): “Il sorteggio in quanto tale può farti sorridere o meno, perché resta affidato al caso – continua Lucchesi -. Lamentarsi è quindi inutile. Questa formula, in cui è fondamentale la quarta partita, può portarti in paradiso, in purgatorio e magari all’inferno. Russia e Ungheria sono avversarie scomode. Ma pensano la stessa cosa di noi. Per quanto visto all’Eyof a luglio scorso e al Torneo dell’Amicizia 2018 il livello è decisamente alto. Molte nazioni stanno implementando i loro programmi, altre li rafforzano e l’aspetto atletico-fisico sta diventando sempre più predominante. Con questi standard dovremo confrontarci mettendo da parte inesperienza e paure”.

Radunate a Pesaro il 31 luglio, per poi trascorrere gli ultimi giorni di allenamento a Roma prima della partenza per la Macedonia, le Azzurre hanno lavorato con lo staff tecnico su molteplici aspetti: “Dal punto di vista mentale ci siamo incentrati sul riconoscimento, la ricerca, la conoscenza della competizione. Ci siamo poi focalizzati su tanti dettagli tecnici per cercare di dare una preparazione a 360°, utile per una competizione europea che ha logicamente caratteristiche ben diverse da quelle tipiche dei nostri campionati giovanili. Sfruttiamo il grande lavoro degli allenatori dei club e cerchiamo di canalizzarlo. Non sarà facile, ma venderemo cara la pelle”.

Tutte le partite dell’Europeo saranno trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale della Fip – Italbasket (https://www.facebook.com/FIPufficiale). Aggiornamenti anche su @Italbasket, il profilo Twitter della Fip. Hashtag #Italbasket e #FIBAU16Europe.
Il sito ufficiale della manifestazione è: http://www.fiba.basketball/europe/u16women/2019

Le Azzurre
Vittoria Allievi (2003, 177, P, Basket Costa x l'Unicef)
Vittora Blasigh (2004, 174, G, Libertas Sporting Basket School Udine)
Valentina Braida (2003, 175, G, Libertas Sporting Basket School Udine)
Laura Di Stefano (2004, 183, C, Pall.Mens Sana Roma)
Marika Labanca (2003, 182, A, Baskettiamo Vittuone)
Nicole Leghissa (2003, 184, C, Futurosa Forna Basket Trieste)
Ndack Mbengue (2003, 186, C, Ororosa Basket)
Anna Daria Rescifina (2003, 183, G, Pol. Giuseppe Rescifina)
Sara Ronchi (2003, 184, G, Basket Femm.Biassono)
Laura Toffali (2003, 175, G, Basket Costa x l'Unicef)
Matilde Villa (2004, 165, G, Basket Costa x l'Unicef)
Carlotta Zanardi (2005, 172, G, Brixia Basket Brescia)

Lo staff
Capo Delegazione: Gianpaolo Mastromarco
Allenatore: Giovanni Lucchesi
Assistente Allenatore: Nazareno Lombardi
Assistente Allenatore: Giuseppe Andrea D’Affuso
Preparatore Fisico: Caterina Biondini
Medico: Debora Maria Luisa Simonetti
Fisioterapista: Simone Grillo
Team Manager: Emanuele Cecconi

Il programma - Girone B
22 agosto
Ore 14.15 Ungheria-Finlandia
Ore 21.00 Italia-Russia
23 agosto
Ore 16.30 Finlandia-Italia
Ore 18.45 Russia-Ungheria
24 agosto
Ore 14.15 Finlandia-Russia
Ore 21.00 Italia-Ungheria
25 agosto
Riposo
26 agosto
Ottavi
27 agosto
Quarti
28 agosto
Riposo
29 agosto
Semifinali
30 agosto
Finali

I Gironi
Girone A: Francia, Germania, Danimarca, Lituania
Girone B: ITALIA, Ungheria, Finlandia, Russia
Girone C: Spagna, Lettonia, Svezia, Belgio
Girone D: Rep. Ceca, Turchia, Grecia, Polonia

La formula
Quattro gironi da quattro squadre, al termine della prima fase tutte le formazioni accedono agli ottavi di finale: da quel momento solo sfide a eliminazione diretta. L’Italia, inserita nel Girone B, incrocerà il Girone A. Le ultime tre classificate retrocedono in Division B.

L'Albo d’Oro degli ultimi anni
2018 Italia
2017 Francia
2016 Spagna
2015 Rep. Ceca
2014 Russia
2013 Spagna
2012 Spagna
2011 Spagna
2010 Russia
2009 Spagna
2008 Spagna

Tutti i piazzamenti Azzurri
Oro
2018
Argento
2012, 2008, 1995, 1985, 1980, 1978
Bronzo
2017, 2015, 2011, 1993, 1991, 1984
]]>
Wed, 21 Aug 2019 10:39:00 UTC
<![CDATA[Nazionale A maschile - Azzurri da oggi in Cina. Torneo a Shenyang il 23, 25 e 26 agosto con Serbia, Francia e Nuova Zelanda. ]]> Con il volo Atene-Pechino e il successivo trasferimento a Shenyang, la Nazionale è arrivata in Cina nel corso della nottata italiana (prima mattina cinese). Ad accogliere la squadra, all’arrivo nell’aeroporto del capoluogo della Manciuria, oltre ad un folto gruppo di tifosi con bandiere cinesi e gigantografie dei giocatori Azzurri, anche molti giornalisti locali. C’è tanto interesse per l’arrivo in città delle squadre coinvolte e i palazzetti di Shenyang e Anshan vanno verso il sold-out per le gare del Torneo AusTiger.

Nel nord del Paese, gli Azzurri giocheranno contro Serbia (23 agosto), Francia (25 agosto) e Nuova Zelanda (26 agosto). Per il torneo non è prevista copertura Tv o streaming in Italia.
Martedì 27 agosto, il trasferimento, via Guangzhou, a Foshan, dove avrà inizio la FIBA World Cup 2019. Italia inserita nel gruppo D con Filippine (31 agosto), Angola (2 settembre) e Serbia (4 settembre).

Oggi il CT Sacchetti festeggia il suo 66esimo compleanno. Nato ad Altamura il 20 agosto 1953, Meo ha vinto in Azzurro da giocatore la Medaglia d’Argento ai Giochi Olimpici di Mosca nel 1980, la Medaglia d’Oro all’Europeo di Nantes 1983 e la Medaglia di Bronzo all’Europeo in Germania nel 1985. In totale, con la Nazionale, 132 presenze e 945 punti dal 1977 al 1986. Da allenatore ha guidato la Dinamo Sassari allo storico triplete nella stagione 2014/2015 e la Vanoli Cremona, sua attuale squadra, alla conquista della Coppa Italia 2019.


Gli Azzurri

#00 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, A|X Armani Exchange Milano)
#3 Marco Belinelli (1986, 196, G, San Antonio Spurs - NBA)
#5 Alessandro Gentile (1992, 200, G/A, - )
#6 Paul Biligha (1990, 200, C, A|X Armani Exchange Milano)
#7 Luca Vitali (1986, 201, P, Germani Basket Brescia)
#8 Danilo Gallinari (1988, 208, A, Oklahoma City Thunder - NBA)
#10 Daniel Hackett (1987, 199, G, CSKA Mosca - Rus)
#12 Ariel Filloy (1987, 190, P, Umana Reyer Venezia)
#15 Jeff Brooks (1989, 203, A, A|X Armani Exchange Milano)
#16 Amedeo Tessitori (1994, 208, C, De’ Longhi Treviso)
#17 Giampaolo Ricci (1991, 201, A, Segafredo Virtus Bologna)
#23 Awudu Abass (1993, 198, A, Germani Basket Brescia)
#41 Brian Sacchetti (1986, 200, A, Germani Basket Brescia)
#70 Luigi Datome (1987, 203, A, Fenerbahce - Tur)

Il programma

Mercoledì 21 agosto
Ore 10.30/12.00 Allenamento presso Liaoning Gymnasium (Shenyang)
Ore 16.00/18.00 Allenamento presso Liaoning Gymnasium (Shenyang)

Giovedì 22 agosto
Ore 15.00/17.00 Allenamento presso Liaoning Gymnasium (Shenyang)

23/26 agosto Torneo AusTiger

Venerdì 23 agosto
Ore 10.00/11.00 Allenamento presso Liaoning Gymnasium (Shenyang)
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Italia-Serbia (Shenyang)

Sabato 24 agosto
Ore 17.00/19.00 Allenamento presso Liaoning Gymnasium (Shenyang)
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Nuova Zelanda-Francia (Shenyang)

Domenica 25 agosto
Ore 9.00/10.00 Allenamento presso Liaoning Gymnasium (Shenyang)
Ore 15.30 (9.30 in Italia) Italia-Francia
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Nuova Zelanda-Serbia (Anshan Arena)

Lunedì 26 agosto
Trasferimento ad Anshan
Ore 11.00/12.00 Allenamento presso Anshan Olympic Sport Center (Anshan)
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Italia-Nuova Zelanda (Anshan Arena)

Martedì 27 agosto
Trasferimento a Foshan
Ore 19.30 (13.30 in Italia) Serbia-Francia (Shenyang)
]]>
Tue, 20 Aug 2019 08:12:00 UTC
<![CDATA[3x3 - FIP 3x3 Rimini Challenger. Grande spettacolo. Vince Novi Sad, come da pronostico ]]> Previsioni rispettate a Rimini nel FIP 3x3 Challenger: in finale Novi Sad (Serbia), probabilmente la squadra più forte del circuito World Tour, ha battuto Princeton (USA) 20-17 sul campo appositamente allestito in Piazza Fellini. Sia Novi Sad sia Princeton, inoltre, raggiungendo la finale, si sono qualificate per il Master di Debrecen (Ungheria) del 27-28 agosto.

Il FIP 3x3 Rimini Challenger è uno dei 28 Tornei che vengono giocati in tutto il mondo nel 2019 come qualificazione agli undici Tornei Master che a loro volta, in base al ranking maturato, permettono la partecipazione alla Finale del FIBA 3x3 World Tour che quest'anno si terrà a Utsunomiya (Giappone) dal 2 al 3 novembre. Il World Tour 3x3 è riservato a squadre professionistiche maschili di tutto il mondo.

Il FIP 3x3 Rimini Challenger è stato co-organizzato dalla FIP e da Master Group Sport, advisor della Federazione Italiana Pallacanestro con il patrocinio del Comune di Rimini.

Novi Sad, campione del circuito World Tour 2018, vice campione 2017, era la favorita del Torneo, cosa che ha rispettato con cinque vittorie di fila e con Dusan Bulut, MVP del World Tour 2018, nominato miglior giocatore del Challenger di Rimini. Novi Sad ha imposto il proprio gioco nell'ultimo minuto di gioco, quando ha aumentato l'intesità difensiva e con quattro punti di Bulut (su undici in totale) e uno di Marko Savic ha creato il break decisivo per vincere la gara.

E' stata decisamente una festa dello sport con squadre di alto livello come Princeton, NY Harlem e Zemun, rispettivamente seconda, terza e quarta alla fine del Challenger, e sesta, settima e nona nel ranking mondiale.
Sky Sport 24 si è collegato in diretta con il Challenger e realizzerà e trasmetterà sui canali di Sky Sport un magazine dedicato all'evento che sarà anche disponibile on demand.

Questi i risultati delle gare dai Quarti alle Finale del FIP 3x3 Rimini Challenger del 20 agosto

Quarti di Finale
Novi Sad-Monaco 21-13
Zemun-Sao Paulo 16-14
NY Harlem-Gagarin 21-14
Princeton-Ulaanbaatar 19-10

Semifinali
Novi Sad-Zemun 21-16
NY Harlem-Princeton 18-21

Finale
Novi Sad-Princeton 20-17 ]]>
Tue, 20 Aug 2019 06:56:00 UTC
<![CDATA[3x3 - FIP 3x3 Rimini Challenger. I risultati della prima giornata di gare. 5 partite rinviate a martedi ]]> Una forte umidità serale crea problemi al FIP 3x3 Rimini Challenger. La troppa vicinanza al mare è fatale al Challenger italiano al punto che viene interrotto dopo 13 partite, con una più che buona affluneza di pubblico, durante la gara Zemun-Roma delle 22:00 (15-9 a 3' 27" dalla fine) per tutelare i giocatori.

Niente di grave, però, le partite non ancora disputate oggi, insieme alla fase finale di Zemun-Roma, sono state rinviate a domani, martedì, dalle 10:00.


FIP 3x3 Rimini Challenger
Le gare
19-20 agosto
In corsivo le gare rimandate al 20 agosto dalle 10:00

Girone di Qualificazione A
Monaco-Yuzhne 12-11
Badalona-Yuzhne 12-8
Monaco-Badalona 21-14
Qualificata: Monaco

Girone di Qualificazione B
Roma-Venezia 13-15
Villa Mosca Teramo-Venezia 15-11
Roma-Villa Mosca Teramo 16-13
Qualificata: Roma


Girone A
Novi Sad-Lubiana 22-9
Novi Sad-Ulaanbaatar 22-10
18-22 Lubiana-Ulaanbaatar

Girone B
NY Harlem-Losanna 19-17
NY Harlem-São Paulo 21-15
Losanna-São Paulo 9-15

Girone C
Princeton-Ralja 21-12
Princeton-Monaco 17-11
Ralja-Monaco 11-22

Girone D
Zemun-Gagarin 16-15
Zemun-Roma 22-11
Gagarin-Roma 18-13


20 agosto
Dalle 18:00 diretta su Sky Sport Arena

Quarti di Finale
14:30 Q1: Novi Sad-Monaco
14:55 Q2: Zemun-Sao Paulobl
15:35 Q3: NY Harlem-Gagarin
16:00 Q4: Princeton-Ulaanbaatar

Semifinali
18:00 SF1: Vincenti Q1-Q2
18:25 SF2: Vincenti Q3-Q4

Finale
19:20 Vincenti SF1-SF2 ]]>
Mon, 19 Aug 2019 22:28:00 UTC